In un strano viaggio

Prendersi in giro è all’ordine del giorno, frutto da un comportamento maturato nei secoli. Ci prendiamo in giro “su e in” ogni cosa/caso. I governi progettano leggi per veicolare i cittadini i delle scelte profittevoli per le casse, gli imprenditori studiano come guadagnare raggirando ogni sorta di regola o persona affinché il proprio conto in banca ingrassi, la moglie o il marito pensa a come poter uscirne da una situazione di tradimenti o soggiogamento psicologico. Non è così? Questo prendersi in giro, è oramai abitudine al punto di renderlo alla nostra vista normale, finendo così di prendere in giro prima di tutto noi stessi.

In questo periodo storico, ad esempio, le mascherine, le misure di sicurezza e tutte queste pseudo precauzioni anticovid, si mostrano una presa in giro. Attenzione, non stiamo dicendo che sono inutili, ma una presa in giro e lo vediamo. Scrivo questo articolo mentre percorro aeroporti, stazioni e centri città per visite mediche e altro, quindi ancora una volta ribadisco che sono “fatti”. Dunque possiamo elencare molteplici eventi che dimostrano quanto detto, ovvero l’inutilità e la presa in giro di alcuni fattori che per giunto possono essere sanzionabili fiscalmente. Entri in aeroporti ed enormi cartelli in vista avvisano di mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt, di indossare la mascherina, di igienizzarsi le mani ecce ecc ecc. Appena saliti in aereo come sardine ci si sta seduti per qualche ora con la mascherina indossata senza preventivare responsabilmente le cause che l’anidride carbonica del mio corpo può provocarmi inalandola nuovamente.

Pubblicità

Quindi, a che fine gli uomini si prendono in giro? Perché vi è questa necessità di essere incoerenti e ipocriti? Tradisco nella coppia, da tener conto che il tradimento è concepito solo in alcune culture quindi parliamo in questo momento di una coscienza imprigionata nel sistema cattolico per intenderci, inizio una relazione extraconiugale o mi lascio prendere da nuove passioni sessuali che agiscono e mi eccitano mentalmente e tradisco la legge del cattolicesimo, perché lo faccio? Prendo in giro chi come me vuole seguire quelle leggi e divento ipocrita, perché? Mi capite? Tenendo conto che ogni legge circoscrive enormi limiti mentali, genera divisione e avidità psicologica, noi però scegliamo paradossalmente di conformarci alle leggi per poi trasgredirle. Siamo perversi, abbiamo mantenuto un senso di inciviltà celato in un progresso inesistente.

Tuttavia ogni legge imposta dal criterio umano ha dell’incoerente per via della visione limitata che si ha della vita. L’uomo non comprende l’originalità della vita, la natura intrinseca, l’essenza e l’interezza. Se non sono consapevole di tutto ciò inevitabilmente mi prendo in giro e divento incoerente ed ipocrita. Consideriamo inspiegabilmente noi stessi, come razza, superiori ad ogni altra cosa presente sulla

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Un pensiero su “In un strano viaggio

  1. Avatar
    Carmela dice:

    Ci si prende in giro per qualsiasi cosa ormai.
    L’uomo cresce secondo alcuni dettami e da per scontato che siano quelli giusti perché rispettati dalla sua società. Gli storiografici ci insegnano che ogni popolo ha una propria cultura e tradizione.. creando sin da piccoli in noi un senso di disomogeneità..vuoi per il colore della pelle, della lingua ecc ecc..tuttavia si è dovuti giungere al 20esimo secolo per capire che si è un tutto uno, rivendicando la cosiddetta globalizzazione! Siamo vittime di una società che ci usa come cavie, in particolar modo con questo covid, non si può regolare e gestire qualcosa di invisibile e sconosciuto, però dicono che la mascherina ti salva la vita! Che cn le giuste precauzioni non lo contrai…cazzate! Dipende solo ed esclusivamente da come reagisce il sistema immunitario del singolo! Siamo succubi delle nostre leggi…perché proviamo un grande brivido nel violarle…diciamo che questa è una caratteristica tipica dell’uomo medio, creare la legge per poi eluderla!
    Bhe monogamia o poligamia…hai ben detto dipende dalla cultura… gli occidentali la praticano clandestinamente, così tutto diviene più erotico! Perspicace e schietto come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutto in Anteprima

La Newsletter

Lascia la tua email e riceverai gli aggiornamenti.

Visita il Parco Astronomico Lilio:

Canali Attivi:

Libri Disponibili:

Pagine

Prossima Uscita:

Guarda Anche

Articoli correlati