L’amore che non ha risposte

Tendo a chiarire subito una cosa molto importante e che voi dovete tener conto. Tutto ciò che vi scrivo non è fonte di ispirazione, non sono un poeta, ne uno scrittore di professione, non sono laureato ne un intellettuale, non sono niente di tutto ciò affinché io possa scrivervi attualità new age e farvi sognare e divertire in monotone giornate come quelle che vivete abitudinariamente.

Che sia chiaro questo concetto, scrivo ciò che io vivo e voi stessi intorno a me “vivete”.

Prima di scrivere quanto voglio dirvi in questo insignificante articolo, è che io, come anche tu, siamo un’estensione del tutto. Queste parole tuttavia ormai sono usate da molteplice figure note nel circo della società. I social, i libri, i documentari, i guru e i coach, tutto compongono questo circo che è in continua esibizione.

La domanda vien spontanea, tutti fanno parte di questo circo?

Come funziona nei circhi funziona anche nelle società. C’è l’esibizionista che inventa la scena e l’osservatore che ne resta folgorato. Qualsiasi sia il prezzo da pagare, o creatura da sacrificare, il circo è alla portata di tutti. La società genera ogni sorta di figura per comporre questo circo immenso che, come già detto, si esibisce in modo imperituro. Ogni sorta di tecnologia, ogni progresso scenografica, esalta un motivo di orgoglio per l’intero circo che sta esibendo gli ultimi progressi raggiunti.

Dunque in che modo si ama nei circhi? E’ quindi nella società? Hanno qualcosa in comune oppure almeno in questa società, che è un circo a cielo aperto, almeno l’amore trionfa in maniera del tutto diverso?

Pubblicità

Se state aspettando una risposta siete sulla strada sbagliata.

Tuttavia la risposta c’è ed è nella vostra stessa quotidianità. Dov’è posizionato l’amore nella vostra vita? Cercatelo e analizzate ogni circostanza, ogni credenza, ogni considerazione e significato attribuito. Chi vi sta scrivendo può soltanto dirvi che la risposta è in quest’analisi indispensabile per la rinascita dell’uomo.

Dunque, cos’è l’amore? Tanti di voi penseranno che l’amore sia racchiuso in una idea. Il più delle si considera l’amore come qualcosa di possessivo, una possessività che supporta la gelosia. Altri pensano che l’amore deriva dalla fede in una religione o in un dio raffigurativo. Insomma tutti credono e pensano in un amore ideologico determinato da una tradizione ormai obsoleta. Basta pensare dove ci troviamo ora, cosa sta vivendo l’intero circo che ha costituito l’umanità.

Non ho, come bene inteso, l’intenzione di rispondere alla domanda cos’è l’amore, mi dispiace se qualcuno di voi attende questo tipo di risposte, semmai vi lascio con queste domande ardenti, affinché successivamente qualcuno di voi potrà pormi una domanda scaturita da un riflessione sana e seria con voi stessi. Quando la riflessione, la meditazione su se stessi avanza nel profondo, ove nessuno arriva mai a scorgere, le domande cessano di essere tali. Così ogni risposta muta in qualcosa di incommensurabile, indescrivibile. Quando si arriva nel profondo della meditazione con se stessi che è una dimensione ove la mente non ha voce, in questo spazio fiorisce tutto senza domande e senza necessità di risposte.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutto in Anteprima

La Newsletter

Lascia la tua email e riceverai gli aggiornamenti.

Canali Attivi:

Libri Disponibili:

Pagine

Prossima Uscita:

Guarda Anche

Articoli correlati