La mia diversità è ormai tangibile, non mi sfiora nemmeno l’idea di dover controbattere il giudizio che gli altri hanno nel definire la mia diversità…Tuttavia sono consapevole che il mondo degli uomini gira sempre e tutto in un verso, così chi rema contro sarà oggetto di discussione…Se remassi contro per questione di egocentrismo avrei abbastanza da ribattere, cercherei l’occasione del giudizio per farne un argomentazione e richiamare qualsiasi attenzione io voglia verso me stesso, proprio come fanno i personaggi televisivi e i politici.
Il loro motto è: basta che se ne parli!
Il modo di essere diverso che intendono chi mi circonda, non rappresenta la diversità che è in me. Quando fraintendi la vita, di conseguenza fraintendi anche la mia diversità. Io sono ciò che gli altri fanno fatica ad essere, è ciò conduce ad un giudizio obbligato, non puoi non giudicarmi, perché tu sei immerso in quel mondo che gira tutto e sempre in un verso…
La differenza è che io vedo dove stai andando tu poiché ci sono già stato, tu non puoi vedere dove sto andando io, è questo che ti conduce a non comprendere e a giudicarmi diverso, quasi un pericolo per la tua incolumità.
NELLA FOTO MI GODO IL PROFUMO DI FIORI DI CAMOMILLA, SOLO I PAZZI E I DIVERSI POSSONO…!

Articoli

Astuzia o Intelligenza?

Cerchiamo insieme la differenza fra essere ASTUTO ed essere INTELLIGENTE...schiariamo qualsiasi tipo di confusione. Analizziamo accuratamente la differenza prendendo come esempio due Avvocati, quando una coppia con figli si presenteranno…

Il Giudizio

Perché si giudica? E in che modo? Certo parlane in un articolo non è semplice ma cerchiamo di trovare almeno il senso. Tutti parlano di giudizio ma nessuno approfondisce poi il perché. Ci offendiamo l’un l’altro, pensiamo che gli…

Lo stato di povertà interiore

Noi esseri umani viviamo di gran lunga in modo inconscio. Ovvero, tutti i nostri movimenti motori, come è giusto che sia, si azionano in modo inconscio. Pensateci un attimo, guidiamo la macchina compiendo una serie di movimenti fra braccia…

(Tutte le info del Libro)

L’essere umano possiede oggi una consapevolezza miserabilmente limitata, mediocre, ciò che lo testimonia è appunto quello che abbiamo detto in quanto alle paure.

In pratica: Egli vive senza libertà di poter vivere…e così – Sopravvive.

Morire…è Vivere Capitolo 13

C’è una grossa percentuale di persone pronte a percepire la vita oltre la propria coscienza derivata.

Essi percepiscono dei limiti in se stessi ma non sanno di cosa si tratta precisamente, all’inizio è così – ed’io posso essere solo una guida. Poiché non ci può essere nessun insegnamento, ne pratica per superare i limiti posti dalla società e dalle tradizioni, dobbiamo osservare la questione sotto altri aspetti. Dobbiamo osservare i fatti in questo modo: la nostra coscienza ha delle stanze…

Visita il Canale Youtube

Mente & Corpo

La mente e il fisico necessitano di un’educazione. La stessa non può essere intrapresa con i comuni mezzi che l’individuo ha propria disposizione. Tutto ciò che ha imparato a scuola, in famiglia o al catechismo, non possono fornire quell’educazione intesa qui. Noi intendiamo per educazione qualcosa che sia coerente prima nella psiche poi nella materia, e l’uomo non dimostra avere tale Educazione. Ovvero quella sintonia perfetta fra il Pensiero e le Azioni.

Alimentazione Sana & Vita

Se pensi che l’alimentazione c’entra ben poco con la tua vita, stai compiendo un’enorme sbaglio. Gli uomini, paradossalmente, non imparano a scuola l’importanza del mangiare, ossia non gli viene specificato che egli è anche ciò che mangia. Malattie, stati d’animo, addirittura l’ansia e la depressione, possono essere reduci dell’alimentazione.

Equilibrio & Spiritualità

L’equilibrio del proprio Essere è importante per gli uomini. L’individuo ha smarrito se stesso, perdendo ogni forma di principio e valore della vita. Egli non percepisce la naturalezza di ciò che è, così l’equilibrio del proprio stato psichico, fisico e spirituale si è disallineato. Poter stabilire una connessione pura, naturale fra i tre componenti l’individuo stesso deve effettuare un lavoro interiore.

Unisciti anche tu ai 9.000 del Gruppo 

Se ti fa piacere puoi Aiutarci nei nostri Progetti 

Tratti di Libri

Chi è Antonio

Breve Biografia di Antonio. 

Il primo libro l’ho pubblicato il 2015 quando qualcosa nella mia vita è cambiato. Il lavoro, i sentimenti e sopratutto il modo di approcciarmi alla vita stessa. E’ da questi cambiamenti che decisi di iniziare a mettere in pubblico, attraverso prima i social e poi con i libri e gli incontri dal vivo, delle riflessioni. Per tutti quelli che come me dovrebbero ritrovarsi davanti a tali cambiamenti. Quando ho scoperto che la mia vita era un film che recitavo, ero l’Attore piuttosto che l’Autore, ho iniziato a pormi serie e attente domande, un lavoro interiore che mi illuminò su i miei stessi comportamenti inconsci…(CONTINUA)




La tua Privacy è al sicuro.


Risorse & Social & Video

Video

Camminiamo Insieme

Breve Presentazione del Libro

Morire…è Vivere

Video

In Fase di Meditazione

Visita il Canale Youtube